SI RIPARTE DA 15 GIUGNO MA…

In questo articolo parleremo della nuova fase a partire dal 15 giugno, secondo la nuova ordinanza della Regione Puglia emanata da Michele Emiliano.

Finalmente dopo 3 mesi, riaprono i servizi dedicati all’infanzia e all’adolescenza, tra cui ludoteche e centri estivi e sarà possibile effettuare spettacoli sia al chiuso che all’aperto.

esaminiamo nel dettaglio l’ordinanza 255

SPETTACOLI

“al fine di evitare
assembramenti di persone e di assicurare il mantenimento di almeno 1 metro di separazione
tra gli utenti, ad eccezione dei componenti dello stesso nucleo familiare o conviventi o per le
persone che in base alle disposizioni vigenti non siano soggette al distanziamento
interpersonale. Detto aspetto afferisce alla responsabilità individuale.”

“L’eventuale interazione tra artisti e pubblico deve garantire il rispetto delle raccomandazioni
igienico-comportamentali ed in particolare il distanziamento tra artisti e pubblico di almeno 2
metri.Per spettacoli al chiuso, il numero massimo di spettatori è 200, per quelli all’aperto il numero
massimo di spettatori è 1000”

NOLEGGIO ATTREZZATURE

■ Tutte le attrezzature devono essere pulite e disinfettate dopo ogni restituzione da
parte del noleggiatore.
■ Si avrà cura di porre particolare attenzione a tutte le superfici che prevedono
nell’utilizzo il contatto con le mani (es tastiere, maniglie ecc) o che possono essere
a rischio di contaminazione da droplet nel caso in cui l’utente abbia utilizzato lo
strumento senza mascherina.
■ Se lo strumento noleggiato non può essere pulito e disinfettato senza danneggiarlo,
l’utente dovrà essere informato che l’utilizzo è possibile solo indossando guanti e
mascherina.

SERVIZI PER L’INFANZIA E L’ADOLESCENZA

Sottoscrivere un accordo (patto di responsabilità) tra l’ente gestore, il personale e i genitori
coinvolti per il rispetto delle regole di gestione dei servizi finalizzate al contrasto della
diffusione del virus.

Prevedere la rilevazione quotidiana della temperatura corporea per tutti gli operatori,
bambini, genitori/accompagnatori. In caso di T>37.5 °C il soggetto dovrà essere
allontanato. In caso di febbre del genitore/accompagnatore il minore non potrà accedere al
servizio.
■ Invitare il personale e i genitori all’auto-monitoraggio delle condizioni di salute proprie e del
proprio nucleo familiare, ed informarli circa i comportamenti da adottare in caso di
comparsa di sintomi sospetti per COVID-19.
■ Prevedere un rapporto tra personale e minori di 1:5 per bambini da 3 mesi a 5 anni, di 1:7
per bambini da 6 a 11 anni e di 1:10 per ragazzi da 12 a 17 anni.
■ La composizione dei gruppi di bambini deve essere il più possibile stabile nel tempo e
dovranno essere evitate attività di intersezione tra gruppi diversi, mantenendo, inoltre, lo
stesso personale a contatto con lo stesso gruppo di minori.
■ Privilegiare attività che possano ridurre contatti prolungati, in particolare in ambienti chiusi,
a maggior rischio di eventuale contagio. Favorire sempre, ove possibile, l’attività all’aperto.
■ Per bambini e ragazzi devono essere promosse le misure igienico-comportamentali con
modalità anche ludiche, compatibilmente con l’età e con il loro grado di autonomia e
consapevolezza.

cosa cambia dal 15 giugno?

in osservanza dell’ordinanza, i quali alcuni dei punti sono riportati nei paragrafi precedenti, da Lunedi 15 giugno riaprono Ludoteche e Sale Feste.

nella diretta effettuata sulla pagina Facebook “Il top delle ludoteche” gestita da Salvatore Papa, dove ospite del giorno il presidente della Fondazione ANLUS, è stato comunicato che da Lunedi RIPARTIRANNO LE FESTE IN LUDOTECA, seguendo le linee guida dell’ordinanza 255.

Siamo finalmente pronti a ripartire a festeggiare i compleanni dei vostri bambini, attenendoci alle linee guida riportate sopra.

Sappiamo perfettamente che il protocollo sanitario da rispettare è molto rigido, ma confidiamo nel buon senso dei nostri Clienti e dei loro ospiti, che ci permetteranno di tornare a svolgere il nostro lavoro nel migliore dei modi.

Per le feste degli adulti al momento, SIAE rilascia solo permessi per DJ set e pianobar, non possiamo ancora svolgere a pieno il nostro servizio di intrattenimento, ma confidiamo di tornare presto a svolgere i nostri servizi esclusivi di intrattenimento.

CONCLUSIONE

LA SALUTE DEI NOSTRI CARI NON HA PREZZO!!!

Purtroppo, a causa di queste restrinzioni, il servizio della vostra ludoteca o agenzia di animazione o artista, potrebbe subire un piccolo aumento o avere delle limitazioni, in questo momento, ci auguriamo che i nostri clienti ci aiutino a sostenere le nostre attività ,che dopo un “fermo forzato” di più di 3 mesi, hanno subito una grossa perdita e che stanno cercando di tornare ad offrirvi un servizio migliore, nel rispetto delle regole e del protocollo di sicurezza.

Sicuramente non è questo il periodo, per affidarsi ad improvvisati o a chi non si attiene alle norme anti-contagio.

Scegliete accuratamente a chi affidarvi, basandovi sulla PROFESSIONALITA’ E SULLA TUTELA DELLA VOSTRA SALUTE E DI QUELLA DEI VOSTRI OSPITI!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *